spese di consegna standard Italia € 7,90

TREBBIANO D'ABRUZZO

Dà un vino di colore giallo paglierino, con un leggero profumo di fiori, snello di corpo, vivace di acidità, abbastanza sapido, di buona beva.

Caratteri ampelografici

La varietà popolazione è abbastanza omogenea a parte la presenza di acinellatura dolce pronunciata in alcuni biotipi e la forma del grappolo che può biforcare o meno in punta.

Foglia grande, pentagonale, trilobata, a lembo bolloso, pagina inferiore tendenzialmente lanuginosa.

Seno peziolare a lira chiusa con bordi sovrapposti. Grappolo grande, cilindrico o conico con ali evidenti, giustamente spargolo o semicompatto.

Acino medio, sferoide, di colore giallo chiaro, trasparente; buccia di media consistenza; polpa sciolta, succosa, acidula-dolce, neutra. Cantine Torri

CHARDONNAY

Lo Chardonnay è un vitigno internazionale con elevate capacità di adattamento ai vari terreni e climi nel mondo, tanto da essersi diffuso ovunque ed essere oggi presente in ogni Paese coltivatore di vite.

Chardonnay è un vitigno particolarmente idoneo a uniformarsi alle varie tipologie di terreni e climi che, a seconda della zona nella quale si è adattato, dona al vino sentori e caratteristiche differenti.

Nelle zone fredde come in Borgogna, gli Chablis sono di buon corpo, molto raffinati e dotati di una particolare freschezza con prelibati sentori di frutta verde come la mela, agrumi, (limone, pompelmo e lime), a volte vaniglia e spezie dolci quando dovesse effettuare una maturazione in legno. Cantine Torri

PASSERINA

Dà vini di colore paglierino carico, di sapore asciutto, pieno, di buona acidità, da bersi giovani o dopo un leggero invecchiamento.

Caratteri ampelografici

Germoglio con apice aperto, cotonoso, di colore verde con bordi carminati. Foglia media pentagonale, pentalobata. Seno peziolare a V con lobi sovrapposti. Pagina inferiore vellutata.

Denti molto pronunciati. Grappolo grosso, tozzo, piramidale o conico, alato, mediamente compatto. Acino grosso, sferoidale con buccia pruinosa spessa e consistente, con ombelico apparente; polpa succosa a sapore neutro. Cantine Torri


PECORINO D'ABRUZZO

Dà vini di colore giallo paglierino scarico, di elevata acidità, con aroma fruttato, fresco e con note speziate.

Caratteri ampelografici

Germoglio ad apice aperto, setoloso, verde-giallastro. Foglia medio-piccola, orbicolare, intera o trilobata con seno peziolare a lira chiusa con bordi molto sovrapposti. Lembo bolloso, pagina inferiore glabra.

Grappolo medio-piccolo, cilindrico a volte provvisto di un'ala, semispargolo. Acino medio-piccolo, sferico, con buccia sottile di media consistenza; polpa succosa. Cantine Torri

PINOT GRIGIO

Nasce in Francia in un territorio, la Borgogna, che insieme a quello dell'Alsazia e della Champagne, ha le migliori condizioni geoclimatiche per la coltivazione di queste uve.

Il vitigno raggiunse una qualità eccelsa e ottimi incrementi produttivi per poi ridursi probabilmente a causa della precocità dell'uvaggio e le basse rese. Non ama gli sbalzi di temperatura e predilige climi freddi, stabili e terreni adatti alle sue continue richieste di attenzioni, tanto nella coltivazione che nella produzione in cantina.

Da vitigno esigente quale è non rese vita facile ai coltivatori che lo accolsero al di fuori del suo ambiente di nascita, con raccolti impegnativi e poco gratificanti, tanto che solo dopo anni di ricerche e svariati tentativi, raggiunsero i primi risultati soddisfacenti. Cantine Torri

MONTEPULCIANO D'ABRUZZO

Dà un vino di colore rosso rubino intenso, di profumo caratteristico, vinoso, di sapore asciutto, fruttato, tannico, non acido, di buon corpo, vellutato, giustamente alcolico.

Caratteri ampelografici

Il vitigno ha trovato ampia diffusione in Abruzzo e lungo la costa adriatica. La varietà è abbastanza omogenea, i caratteri differenziali riguardano la forma del grappolo, la presenza di acinellatura verde, l'epoca di maturazione e le caratteristiche organolettiche del prodotto.

Germoglio ad apice espanso, cotonoso, tomentoso sulla pagina inferiore. Foglia media, pentagonale, quinquelobata, lembo piano di colore verde molto scuro, tomentosa sulla pagina inferiore. Seno peziolare a lira chiusa o tendente a chiudersi.

Grappolo medio, più o meno compatto, cilindrico-conico, spesso alato. Acino medio, subovale, di colore nero-violaceo, a stacco non troppo facile; buccia consistente, pruinosa; polpa succosa, leggermente rosata, di sapore semplice. Cantine Torri

MERLOT

Il Merlot è un vitigno internazionale a bacca rossa le cui origini provengono dalla vicina e autorevole Francia, in particolare nella zona della Nuova Aquitania, a sud-ovest della nazione, nel dipartimento "Gironde" a qualche chilometro da Bordeaux e dall'Oceano Atlantico.

Nella sua zona di provenienza, nel Pomerol, ma anche da noi in Italia, in Toscana, nella zona di Bolgheri, nella Val di Cornia e Cortona o anche nei Colli Orientali del Friuli, sono stati creati dei vini straordinari che non meritano certamente quella generalizzazione che lo ha etichettato a volte come eccessivamente versatile e accomodante, banalizzando l'incredibile finezza ed eleganza che ha mostrato in alcuni casi. 

PRIMITIVO

Il primitivo è un vitigno antichissimo le cui radici sono da ricercarsi nel sud Italia, in particolare nella regione Puglia.

Un vitigno esigente, particolarmente sensibile ai climi ostili e alle muffe, caratterizzato da generosi grappoli dotati di acini particolarmente zuccherini e con bucce ricche di antociani che garantiscono un intenso colore al vino.

Quest'uva, sempre ricoperta di pruina che ha il compito di proteggerla dai raggi ultravioletti e dalle esagerate disidratazioni, trova in Puglia l'ambiente ideale per raggiungere un'ottima qualità. Cantine Torri